sabato 24 maggio 2014

Pane a lievitazione naturale

Tutto è nato in una chat con una mia amica (Viviana, che produce pane e non solo in quantita' industriali per la sua famiglia con il lievito naturale)...
In una delle nostre belle discussioni sulla cucina e sul pane lei fa' una cosa che mi ha cambiato la vita!
Mi passa la ricetta del lievito naturale!
Il lievito naturale piu' volte aveva catturato il mio interesse ma era una cosa comunque campata in aria non ho mai approfondito prima di qualche mese fa'!
Decido allora che forse era un segno del destino, decido di provare...
La ricetta e il procedimento lo pubblichero' presto!
Ad ogni modo riesco finalmente ad avere il mio lievito, gli do pure un nome ( ma di questo ne parleremo piu' avanti), decido di provare con il pane!
Conosco su facebook una bravissima foodblogger  cannella e cannelloni che usa anche lei il lievito naturale, curiosando tra le sue ricette trovo quella sul pane che mi conquista! La ricetta è questa  qui ...
Un pane semplice ma straordinario allo stesso tempo, una ricetta che si adatta perfettamente ai miei tempi perchè si impasta la sera e si finisce la mattina del giorno dopo!

Ecco gli ingredienti li copio cosi' come sono e metto tra parentesi le mie modifiche!

Farina a scelta 500gr (io semola rimacinata)
Lievito madre 200gr
Acqua 250 ml (io 300ml)
sale fino due cucchiaini
zucchero tre cucchiaini
olio d'oliva due cuchciai (io non lo metto)

La sera
sciolgo il lievito naturale nell'acqua tiepida con lo zucchero, aggiungo la farina e comincio ad impastare, appena l'impasto prende consistenza aggiungo il sale, impasto ancora fino a quando ottengo l'incordatura!
Do' una serie di pieghe a tre e metto a lievitare, ben coperto, nel forno....

L'indomani trovo l'impasto lievitato,
lo capovolgo sul ripiano di legno cosparso di farina di semola e faccio delle pieghe a tre, do' la forna di filone o ciambella e rimetto a lievitare..
Appena raddoppia dopo circa 4 ore, inforno a 220 gr statico per i primi 15 minuti, poi abbasso a 180!