venerdì 23 maggio 2014

Polpette di melanzane

Ma quanto sono buone le melanzane?
Lo sono e anche molto,  fatte in tutti i modi...
Ma le polpette di melanzane sono come le ciliegie una tira l'altra!
Arrivano quei giorni in cui devo dividermi tra panni stessi, 
bambine da accompagnare e prendere all'asilo, 
la grande da accompagnare a danza,
la spesa da fare, 
la casa da rassettare,
le telefonate con le amiche,
un marito che torna a casa con una fame da lupo...

In quei giorni navigo alla disperata ricerca di una soluzione rapida ma soprattutto indolore, e, perchè no magari una ricetta che si possa fare in diversi step perchè tra una cosa e l'altra spesso devo abbandonare la cucina per soccorrere la piccola (che ultimamente ha scoperto la passione dei graffiti sui muri della stanzetta e quella che la cenere sui tappetti è un modo antico di lavare i panni e renderli piu' splendendi)...

Torniamo dunque alla ricetta, semplice, si come lo sono io, accomodante pure ma golosa e per chi sta affrontando un regime alimentare dietetico puo' provare la versione al forno!

Polpette di melanzane
2 belle melanzane
due uova
percorino grattugiato circa 50 gr
pangrattato circa 50 grammi
sale
prezzemolo
basilico
pangrattto per la panatura...

Lavare e sbucciare le melanzane, tagliare a dadini... fare bollire un pentola con l'acqua e aggiungere le melanzane a dadini... Cuorere fino a quando sono ben ammorbidite, scolate e lasciate dentro il colapasta per un oretta, il tempo di perdere completamente l'acqua di cottura..
Strizzare per benino le melanzane e mettetele in una ciotola, aggiungete le uova, il pangrattato, il formaggio e le gli aromi con il sale, impastate a mano il composto deve essere quasi sodo.. Prendere un piatto e mettere abbondante pangrattato, fare delle pallne con le melanzane eventualmente aiutando si con le mani bagnate passarle nel pangrattato e friggere...
Si possono servire anche freffe ma appena calde sono un delirio!