sabato 16 agosto 2014

Pane con lievito di birra

In vacanza devo rinunciare al mio pane con lievito naturale, riesco comunque a coccolarlo e rinfrescarlo ma purtroppo non riesco a far conciliare i tempi per preparare il pane... Ma in vacanza mi sono portata dietro pure le mie amate farine, non potevo lasciarle a casa rischiando di trovarle rovinate e dover buttare tutto.... Mentre le mie piccole dormono approfitto per rilassarmi, non esiste cosa più gratificante che vedere un impasto prendere forma, sporcarsi le mani di farina e sentire tra le dita qualcosa che si plasma.... Poi in campagna ho il mio tavolo di marmo, in tavolo antico, apparteneva alla famiglia di mio marito, costruito da un lontano zio... Un tavolo dove per anni tante donne, massaie, spesso anche insieme si sono avvicendate nella preparazione della cosa più semplice e più buona, il pane...  Un tavolo che ho fortemente voluto con me, un tavolo che ho amato dal primo istante ed ho bramato per averlo, aspettando con ansia la prima volta che ci saremmo trovati io e lui insieme a lavoro... Non è il tavolo in sé ma il simbolo che rappresenta per me, una storia, una continuità, oggi come ieri, un simbolo per la nostra famiglia... 

Ingredienti....

Lievitino

300 gr di farina 00 per pane

12 gr di lievito di birra 

Acqua q.b.

Ho sciolto il lievito in un bicchiere di acqua e mescolato alla farina, ho impastato fino ad avere un panetto morbido ed elastico....

Ho messo a lievitare per un oretta circa, fino al raddoppio...

Impastato

700 gr di farina di semola rimacinata timilia

Due cucchiaini di sale...

Ho versato la biga in una ciotola capiente e ho aggiunto in bicchiere di acqua tiepida, ho sciolto la biga e aggiunto tutta la farina...

Ho cominciato ad impastare e aggiunto acqua, alla fine quando l' impasto ha preso consistenza ho aggiunto il sale e continuato ad impastare....

Ho messo a lievitare fino al raddoppio, circa due ore, ho dato la forma di filone e rimesso a lievitare ancora altre due ore.

In forno a 200 gr statico...